inaugurazione: sabato 12 febbraio 2022 hh 17.00 | (sala mostre contrada del carmine,2F Brescia)  

Alfano

MASSIMO ALFANO
AUTORE FIAF LOMBARDIA 2019
Scelto come Autore Fiaf 2019 espone al Museo tre progetti fotografici:
CATALOGO KLIMA in cui ha immaginato un ipotetico mondo dove tutto ciò che troviamo in natura, è privatizzato e quindi può essere acquistato. Ad esempio, è possibile acquistare, l'aria, il vento o una nuvola?
Ha trasformato la parola Clima in Klima e scimmiottando un famoso marchio di arredamento svedese ha costruito un catalogo dell'assurdo, dove ogni cosa è considerata un prodotto, il tutto infarcito di un linguaggio tipico della pubblicità ma che spesso diventa demenziale e satirico.
PUBLIC CAMERA
LA QUOTIDIANITÀ DI UN POSTO SCONOSCIUTO. E’ possibile fotografare la quotidianità? Forse ci sono tanti modi per farlo. Ha scelto di fotografare tutti i giorni lo stesso posto per quasi un anno intero. Dal 1° gennaio al 9 settembre 2016 si è collegato quotidianamente ad una telecamera pubblica di un posto a lui sconosciuto, poi la webcam ha smesso di funzionare. Ha aspettato il momento giusto e "scattato" facendo uno screenshot con il pc. L’inquadratura e il soggetto sono sempre gli stessi, quello che cambia è ciò che accade: un giorno piove, un giorno c’è il sole, un giorno passa qualcuno altri giorni no. Anche se tutti i giorni sembrano uguali, in realtà ognuno è diverso dall’altro a volte anche solo per un piccolo dettaglio. In fondo anche questo aspetto fa parte della quotidianità.
UNA SETTIMANA DA IMBALLO. Quanti rifiuti da imballo produce una famiglia in una settimana solo per mangiare? Più di quanto immaginiamo. La raccolta differenziata è sicuramente un primo passo, ma non basta. Ognuno può fare la sua parte, a cominciare da come facciamo la spesa.
Massimo Alfano abita a Rovato in provincia di Brescia ed è appassionato di fotografia dal 2006. Fa parte dell’Associazione fotografica “Oltre lo sguardo” di Erbusco
Gli piace pensare alla fotografia come ad una forma d’arte, ma nello stesso tempo anche come ad un mezzo per documentare il nostro tempo. Predilige la fotografia di ritratto, di reportage e di street. C’è una cosa che ha scoperto essere cresciuta in questi anni nella mia fotografia, ed è l’interesse al progetto piuttosto che alla fotografia singola. Progetti che richiedono tempo, ricerca ed un certo approfondimento dell'argomento. Ama descrivere i fenomeni sociologici della quotidianità, soprattutto quelli che lo riguardano a volte come cittadino e a volte come padre.


L'evento si terrà in presenza con Green Pass e mascherina e verrà trasmesso in diretta facebook.

Contrada del Carmine, 2F Brescia
logo minimal 64x

  


In esposizione fino al 6 marzo 2022.
ORARI DI APERTURA: MART-MERC-GIOV 9-12 / SAB-DOM 16-19
INGRESSO LIBERO,  Green Pass ed utilizzo mascherina obbligatori